Startup di un sistema FreeBSD


Viene riportato una serie di passi per la configurazione pressoché completa di un sistema FreeBSD. Alcuni passi possono essere saltati a seconda delle esigenze.

I passi principali sono:

  1. Creare i dischetti kernel e mfsroot tramite fdimage.exe, tutto presente sul CD di FreeBSD 4.0 oppure scaricabile dal sito di FreeBSD 

    > fdimage kern.flp a:

    poi

    > fdimage mfsroot.flp a:

    e quindi avviare la macchina con il floppy kernel inserito, successivamente verrà richiesto di inserire il secondo floppy.

  2. Si dovrà avviare un utility di configurazione in modo full screen e di qui eliminare tutti i conflitti hardware presenti sulla propria macchina.

  3. Quindi dal menu principale, sciegliere installazione 'Standard'.
  4. Nell' editor di FDISK, scegliere 'A' per usare l'intero disco, quindi premere 'Q' per continuare.

  5. Nell'editor Disklabel, create automaticamente le partizioni premendo 'A', quindi scecleite 'Q' per continualre.

  6. Bisogna quindi scegliere i pacchetti da installare e premere exit per andare al menu successivo.

  7. Scegliere il tipo di instalazione (CDROM, FTP, ..), quindi si avvierà l'installazione del sistema.

  8. Varie configurazioni:

    1. Device 'ep':

      • Host:nome-host
      • Domain: dominio
      • IP Address: 10.0.0.1
    2. NFS Server: No
    3. NFS Client: No
    4. Orario
    5. configurazione Mouse: Microsoft, Ps2, ..
    6. Configurazione XFree86.

      Siate sicuri di creare 'X' link quando vi viene chiesto. Non dimenticate di cliccare 'Apply' per attivare l'emulazione del mouse a 3 bottoni.

    7. Aggiunta di eventuali users.
    8. Inserire la password di 'root': ******
  9. Uscire dall'installazione.

  10. Riavviare il sistema.

  11. L'interfaccia di installazione potrà assere usata anche in futuro per la configurazione della macchina e potrà  essere richiamata con:  

    #>/stand/sysinstall

  12. La configurazione della macchina per un sistema FreeBSD 4.0 avviene editando (eventualmente se non possibile da sysinstall) il file /etc/rc.conf, in cui si vanno a specificare sia i parametri per la configurazione IPv4 che quelli per IPv6. Per quanto riguarda la configurazione del dominio e del server DNS bisogna eventualmente modificare /etc/resolv.conf.
  13. Dopo aver 'avviato i servizi che più interessano (NIS, etc.), come si può vedere dal file /etc/rc.conf, si può proseguire con  l'installazione di eventuali pacchetti direttamente dei ports di FreeBSD oppure se interessati allo stack IPv6 si inizia con l'installazioen di Kame e quindi gli eventuali pacchetti sempre dai ports ma di Kame.